Comune di Jelsi
Piazza Umberto I, 40 - 86015 Jelsi (CB)
Tel. 0874710134 - Fax 0874710539

» Contatti

» Provincia di Campobasso
» Regione Molise
» Governo Italiano
» Unione del Tappino


Lettura ACQUA

Informazioni
Sindaco
Codice ISTAT
Cod. Catasto
Cod. Fiscale
Abitanti
Densità
Superficie
Altitudine
Nome abitanti
Santo Patrono
Festa Patron.
Salvatore D'Amico
070030
E381
00172780702
1.861
65 abitanti/km²
28,50 km²
580 m s.l.m.
Jelsesi
Sant'Andrea
30 novembre
In evidenza
Tutto Trasporti Molise
Jelsi su MeteoMolise
Progetto VotivA+
Mappa
mappa jelsi
Vista stradale
pec jelsi trasparenza valutazione e merito
Rubrica
Scuole
Carabinieri
Vigili Urbani
Vigili del fuoco
Farmacie
Guardia medica
Dove mangiare
Dove dormire
unione dei comuni del tappino
Collegamenti
Unione dei Comuni del Tappino
Comunità Montana del Fortore Molisano
Gazzetta Ufficiale
Strumenti
Stampa pagina
Bookmark & share
RSS Feed

Home  »  News ed eventi


News ed eventi


Premio Cultura di Gestione 2014. Menzione Speciale al Comune di Jelsi.
Data: 19/05/2014

foto gruppo

Il Comune di Jelsi si è aggiudicato una Menzione Speciale grazie al progetto "QRJelsi project. Metti la ciliegina sulla torta, Visita Jelsi", un progetto curato da giovani laureati e studenti di arte, archeologia, architettura, ambiente e turismo. Ognuno di loro ha lavorato per promuovere la storia e la bellezza del proprio territorio con l'ausilio della tecnologia. Utilizzando il Qr-Code, un codice a blocchi che permette una rapida codifica dei contenuti, i promotori hanno dato vita ad una vera e propria guida virtuale gratuita 24 ore su 24 che utilizza la Quick Response. Basta installare un'apposita applicazione gratuita sul proprio smartphone o tablet ed è possibile accedere ad una infinità di contenuti e approfondimenti sui ogni singolo monumento jelsese. Leggi l'articolo
Premio Cultura di Gestione 2014, il Comune di Jelsi riceverà una Menzione Speciale
Data: 12/05/2014

Il Premio Cultura di Gestione è il concorso istituito da Federculture per far emergere e dare visibilità alle esperienze più innovative esistenti in Italia nel settore culturale e del tempo libero.
Un premio ideato per dimostrare che la cultura italiana è una realtà viva e concreta. C’è, infatti, un’Italia che funziona e produce cambiamento e che testimonia le potenzialità di un settore dinamico e attivo. E’ l’Italia delle numerose realtà piccole e grandi, esperienze totalmente pubbliche, o nate dalla collaborazione tra pubblico e privato, che condividono uno scopo: progettare e realizzare progetti innovativi che sposino la tradizione e l’identità locale con la valorizzazione e la crescita del territorio.
Il Premio è rivolto alle amministrazioni pubbliche centrali e periferiche, agli enti locali, alle regioni, alle fondazioni, alle associazioni e organizzazioni non profit, alle imprese, e a tutti quei soggetti pubblici o pubblico-privati che operano nel settore della cultura.
A più di dieci anni dalla prima edizione, il Premio Cultura di Gestione si conferma come un appuntamento fondamentale attraverso il quale l’eccellenza e la modernizzazione nella gestione dei beni e delle attività culturali divengono protagonisti: sono centinaia i progetti pervenuti nelle diverse edizioni, oltre quaranta quelli premiati e decine le iniziative che sono state segnalate, a riprova di una diffusa vitalità presente a più livelli nelle politiche dello sviluppo locale, nella valorizzazione del territorio, nella promozione integrata dei beni culturali, nella riorganizzazione dei servizi ai cittadini e nella collaborazione pubblico-privato. Il Premio è indetto da Federculture in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Conferenza delle Regioni, l’ANCI e l’UPI, Legautonomie, Legambiente e CTS-Centro Turistico Studentesco e giovanile. A questa edizione del Premio hanno risposto al bando circa 150 soggetti proponendo progetti di grande interesse e qualità.
Leggi l'articolo
Jelsi diventa Polo Didattico Internazionale di Studi Archeologici
Data: 31/01/2014

tavolo dei relatori

Domenica 26 gennaio, nella cerimonia organizzata per l’occasione a Jelsi, è stato firmato il Protocollo di Intesa tra:
L’Università degli Studi di Leiden, Dipartimento di Archeologia Classica e Mediterranea, rappresentata dal prof. Tesse D. Stek, Direttore del “Tappino Valley Project”, “Sacred Landscape Project” e “Landscapes of Early Roman Colonization Project;
Il Reale Istituto Olandese di Roma, rappresentato dal prof. Jeremia Pelgrom;
Il Comune di Jelsi rappresentato dal Sindaco di Jelsi Ing. Salvatore D’Amico;
Il Protocollo ha riguardato la gestione da parte degli enti esteri di alcuni locali adiacenti il Convento S. Maria delle Grazie, dove nascerà, o meglio è già attivo, il nuovo Centro Didattico Internazionale di Studi Archeologici.
Nei punti maggiormente rilevanti del protocollo si legge:
Leggi l'articolo
Jelsi accoglie il Ministro Argentino Varela in ricordo di Padre Giuseppe Tedeschi
Data: 30/01/2014

Volantino 2 febbraio 2014

Jelsi accoglie il Ministro Argentino Eduardo Varela in ricordo di padre Giuseppe Tedeschi.
Domenica 2 febbraio 2014 la Comunità di Jelsi accoglierà il ministro dell’Ambasciata Argentina in Italia dott. Eduardo Varela in un incontro per la commemorazione della straordinaria figura di Padre Giuseppe Tedeschi, missionario salesiano jelsese assassinato in Argentina.
L’incontro, previsto per le ore 15.30 nella sala Convegni “G. Santella”, è stato organizzato dall’Assessorato Molisani del Mondo della Regione Molise in collaborazione con il Comune di Jelsi, l’Associazione “Giuseppe Tedeschi onlus”, l’Associazione Pro Loco di Jelsi, Il Comitato Sant’Anna Festa del Grano e la Parrocchia Sant’Andrea Apostolo di Jelsi e vuole promuovere il ricordo della figura del missionario.


Leggi l'articolo
VOTA OR@LE
Data: 30/01/2014

Il progetto "OR@LE Culture Popolari", promosso dalla Rete Italiana di Cultura Popolare (http://www.reteitalianaculturapopolare.org/), vuole continuare a sviluppare l'Archivio Partecipato, il primo social network sui riti e le tradizioni popolari del nostro paese. L'archivio è già online con le prime risorse, accessibile a tutti gratuitamente! raccoglie la memoria dei nostri territori in formato librario, musicale, foto e video. Ma l'Italia è ben lunga e soprattutto diversissima!!!! C'è tanto lavoro da fare ancora. Se sarà tra i primi 9 progetti più votati da Bando CheFare2 potrà accedere alla selezione che mette in palio un finanziamento.
Sosteniamo il progetto votandolo al link qui sotto, basta 1 minuto! ... non basta cliccare "VOTA" ma bisogna registrarsi, seguire le istruzioni e confermare dall'email!
Leggi l'articolo

Indietro    1  ...  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25     Avanti


Ultime news ed eventi