Comune di Jelsi
Piazza Umberto I, 40 - 86015 Jelsi (CB)
Tel. 0874710134 - Fax 0874710539
» Contatti
» Provincia di Campobasso
» Regione Molise
» Governo Italiano
» Unione del Tappino


Lettura ACQUA

Informazioni
Sindaco
Codice ISTAT
Cod. Catasto
Cod. Fiscale
Abitanti
Densità
Superficie
Altitudine
Nome abitanti
Santo Patrono
Festa Patron.
Salvatore D'Amico
070030
E381
00172780702
1.861
65 abitanti/km²
28,50 km²
580 m s.l.m.
Jelsesi
Sant'Andrea
30 novembre
In evidenza
Tutto Trasporti Molise
Jelsi su MeteoMolise
Progetto VotivA+
Mappa
mappa jelsi
Vista stradale
pec jelsi trasparenza valutazione e merito
Rubrica
Scuole
Carabinieri
Vigili Urbani
Vigili del fuoco
Farmacie
Guardia medica
Dove mangiare
Dove dormire
unione dei comuni del tappino
Collegamenti
Unione dei Comuni del Tappino
Comunità Montana del Fortore Molisano
Gazzetta Ufficiale
Strumenti
Stampa pagina
Bookmark & share
RSS Feed

Home  »  News ed eventi

Albo Pretorio / Amministrazione trasparente / Uffici e PEC / WebCam Jelsi / Come arrivare

Convenzione Centro Sportivo M2 / Progetto VotivA+ / PAES - Patto dei Sindaci


Nei prossimi mesi a Jelsi internet in banda ultralarga

Nei prossimi mesi a Jelsi internet in banda ultralarga.
Nei prossimi mesi il Comune di Jelsi sarà interessato dall’attivazione del servizio della banda ultralarga, utilizzando la fibra ottica. A comunicarlo è l’Assessore comunale Michele Mazzocco, che dopo aver seguito il progetto della realizzazione della banda larga per l’attivazione del servizio internet 20 Mbps, sta seguendo anche il successivo progetto della banda ultralarga.
Già nel mese di luglio 2016 il comune ha aderito fra i primi alla proposta della Regione Molise sulla realizzazione delle infrastrutture per l’attivazione della banda ultra larga. La Regione ha, infatti, promosso l’adesione alla convenzione con l’Infratel, società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico.
La stessa Infratel ha realizzato un bando di gara per “l’affidamento della concessione di costruzione e gestione di una infrastruttura passiva a banda ultralarga nelle aree bianche del territorio delle regioni Abruzzo e Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto”. Il Molise, insieme all’Abruzzo, è inserito nel Lotto n. 1, per il quale sono stati appaltati lavori per 70.573.121 euro, IVA inclusa.
A marzo 2017 la gara è stata aggiudicata dalla Commissione alla ditta Open Fiber S.p.A.
Il 20 aprile c’è stato un incontro al Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) con i rappresentati delle sei Regioni coinvolte, che ha consentito di fare il punto sullo stato dell’arte dopo l’esito della gara e di definire le prossime azioni per rendere più celere possibile la fase dell’implementazione nel corso della quale gli enti locali giocano un ruolo molto importante al fine di evitare intoppi burocratici e organizzativi. Dopo l’accordo quadro raggiunto in sede di Conferenza Stato Regioni e gli accordi di programmi con le singole Regioni, si stanno ora progressivamente firmando le convenzioni con i comuni e le province coinvolte dal bando che dovrebbero velocizzare i permessi per la realizzazione dei lavori. Il MiSE e le Regioni monitorano costantemente questa fase proprio per evitare che ci siano ritardi nella realizzazione dell’infrastruttura pubblica dando priorità a quei comuni virtuosi che sono pronti a facilitare la fase preparatoria dei lavori. Jelsi, come in passato, sicuramente sarà fra questi comuni virtuosi. In queste settimane si stanno definendo i dettagli del contratto, poi la consegna e l’inizio dei lavori. Il comune di Jelsi sarà tra i primi in Regione a beneficiare dei lavori e dell’attivazione del servizio.
In questi giorni, intanto, è partita la fase preparatoria del progetto, con i lavori di predisposizione delle coloninne che ospiteranno la fibra ottica sia nel centro urbano che nelle zone extra urbane, denominate “case sparse”. Questi lavori appena realizzati sono propedeutici alla posa della fibra e all’attivazione del servizio del progetto Infratel.
Gli interventi riguarderanno la posa in opera di fibra ottica dalla centrale comunale fino agli armadi periferici, e fino agli edifici pubblici.
L’obiettivo è la copertura dell’intero territorio regionale a 30 Mega per i privati e almeno 100 Mega per sedi ed edifici pubblici (scuole, comuni e ospedali in particolare). Nell’offerta tecnica dell’aggiudicatario inoltre la situazione è ancora migliore, la banda ultralarga arriverà per 1/3 a oltre 100 Mega e per 2/3 a 30 Mega.
La banda ultralarga ha significative ricadute anche sulle organizzazioni pubbliche per la possibilità di far “viaggiare” in maniera più evoluta e veloce i dati e quindi i servizi digitali, e sui cittadini, che nel loro quotidiano, hanno interazioni sempre più pervasive con “oggetti intelligenti” e con servizi on line.

Per approfondire:
http://www.infratelitalia.it/categoria/documentazione/bandi-e-gare/molise/
http://bandaultralarga.italia.it/mappa-bul/regione/molise/14/comune/jelsi/70030/

Michele Mazzocco

Ultime news ed eventi