Comune di Jelsi
Piazza Umberto I, 40 - 86015 Jelsi (CB)
Tel. 0874710134 - Fax 0874710539
» Contatti
» Provincia di Campobasso
» Regione Molise
» Governo Italiano
» Unione del Tappino


Lettura ACQUA

Informazioni
Sindaco
Codice ISTAT
Cod. Catasto
Cod. Fiscale
Abitanti
Densità
Superficie
Altitudine
Nome abitanti
Santo Patrono
Festa Patron.
Salvatore D'Amico
070030
E381
00172780702
1.861
65 abitanti/km²
28,50 km²
580 m s.l.m.
Jelsesi
Sant'Andrea
30 novembre
In evidenza
Tutto Trasporti Molise
Jelsi su MeteoMolise
Progetto VotivA+
Mappa
mappa jelsi
Vista stradale
pec jelsi trasparenza valutazione e merito
Rubrica
Scuole
Carabinieri
Vigili Urbani
Vigili del fuoco
Farmacie
Guardia medica
Dove mangiare
Dove dormire
unione dei comuni del tappino
Collegamenti
Unione dei Comuni del Tappino
Comunità Montana del Fortore Molisano
Gazzetta Ufficiale
Strumenti
Stampa pagina
Bookmark & share
RSS Feed

Home  »  News ed eventi

Albo Pretorio / Amministrazione trasparente / Uffici e PEC / WebCam Jelsi / Come arrivare

Convenzione Centro Sportivo M2 / Progetto VotivA+ / PAES - Patto dei Sindaci


Avviso Pubblico FNA 2016 - Fondo Non autosufficienza

Fondo Nazionale Non autosufficienza FNA 2016. Programma attuativo “Interventi e Servizi assistenziali in favore delle persone non autosufficienti e pazienti con disabilità severa”.
L’Ambito Territoriale Sociale di Riccia-Bojano emana il presente Avviso Pubblico in coerenza ed attuazione delle deliberazioni di Giunta Regionale n. 13 del 20 gennaio 2017 “Fondo Nazionale Non autosufficienza 2016. Programma attuativo “Interventi e Servizi assistenziali in favore delle persone non autosufficienti e pazienti con disabilità severa”. Approvazione” e n. 68 del 3 marzo 2017 “FNA 2016 – Approvazione Disciplinare per la realizzazione del Programma attuativo “Interventi e Servizi assistenziali in favore delle persone non autosufficienti e pazienti con disabilità severa” e la determinazione dirigenziale del Servizio Programmazione delle Politiche sociali del 9 marzo 2017, n. 991 “Disciplinare per la realizzazione del Programma attuativo “Interventi e Servizi assistenziali in favore delle persone non autosufficienti e pazienti con disabilità severa (DGR 68/2017) correzione refuso”, conformemente al contenuto del Decreto interministeriale del 26 settembre 2016 con cui il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero della Salute, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Ministero degli Affari regionali e le autonomie che ha ripartito tra le Regioni le risorse del Fondo Nazionale per le Non Autosufficienze (FNA) per l’anno 2016 e determinazione dell’Ufficio di Piano n. 29 del 19/04/2017.
Il Programma ha la durata di 12 mesi che decorre dall’approvazione delle graduatorie e dalla data di attivazione degli interventi. Sono fatti salvi eventuali effetti retroattivi, a decorrere dall’01/06/2017, data di attivazione del Programma ministeriale, in relazione ai tempi tecnici della procedura.
Il Programma è finalizzato: ad assicurare un sistema assistenziale domiciliare alle persone, adulti e minori, in condizione di disabilità grave e gravissima; alla realizzazione di percorsi di apprendimento per l’acquisizione di soddisfacenti livelli di autonomia; a favorire l’inclusione sociale e l’apprendimento di nuove competenze dei soggetti, che hanno terminato il percorso scolastico, che frequentano i Centri Socio Educativi autorizzati per disabili a ciclo diurno.
I destinatari del Programma sono adulti e minori, residenti in uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Riccia-Bojano, in condizioni di disabilità grave o gravissima comprese le persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA).
In particolare:
A) Adulti e minori in condizioni di dipendenza vitale che necessitano a domicilio di assistenza continuativa e monitoraggio di carattere socio-sanitario nelle 24 ore, 7 giorni su 7, per bisogni assistenziali complessi derivanti dalle gravi condizioni psico-fisiche. Rientrano in tale categorie le persone che beneficiano dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 11 febbraio 1980, n. 18 e per le quali si sia verificata una delle seguenti condizioni previste dalla lettera a) alla lettera i) dell’art 3 co. 2 del D.M. 26/09/2016 di seguito riportati:
a) persone in condizione di coma, Stato Vegetativo (SV) oppure di Stato di Minima Coscienza (SMC) e con punteggio nella scala Glasgow Coma Scale (GCS)<=10 (All. n. 3);
b) persone dipendenti da ventilazione meccanica assistita o non invasiva continuativa (24/7);
c) persone con grave o gravissimo stato di demenza con un punteggio sulla scala Clinical Dementia Rating Scale (CDRS)>=4 (All. n. 4);
d) persone con lesioni spinali fra C0/C5, di qualsiasi natura, con livello della lesione, identificata dal livello sulla scala ASIA Impairment Scale (AIS) (All. n. 5) di grado A o B.
Nel caso di lesioni con esiti asimmetrici ambedue le lateralità devono essere valutate con lesione di grado A o B;
e) persone con gravissima compromissione motoria da patologia neurologica o muscolare con bilancio muscolare complessivo ≤ 1 ai 4 arti alla scala Medical Research Council (MRC) (All. n. 6), o con punteggio alla Expanded Disability Status Scale (EDSS) ≥ 9 (All. n. 7), o in stadio 5 di Hoehn e Yahr mod (All. n. 8);
f) persone con deprivazione sensoriale complessa intesa come compresenza di minorazione visiva totale o con residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore, anche con eventuale correzione o con residuo perimetrico binoculare inferiore al 10 per cento e ipoacusia, a prescindere dall’epoca di insorgenza, pari o superiore a 90 decibel HTL di media fra le frequenze 500, 1000, 2000 hertz nell’orecchio migliore;
g) persone con gravissima disabilità comportamentale dello spettro autistico ascritta al livello 3 della classificazione del DSM-5;
h) persone con diagnosi di Ritardo Mentale Grave o Profondo secondo classificazione DSM-5, con QI<=34 e con punteggio sulla scala Level of Activity in Profound/Severe Mental Retardation (LAPMER) <=8 (All. n. 9);
i) ogni altra persona in condizione di dipendenza vitale che necessiti di assistenza continuativa e monitoraggio nelle 24 ore, sette giorni su sette, per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psico-fisiche (All. n. 10).
B) Minori con grave disabilità, ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Legge 104/’92, impegnati in percorsi di studio e formativi per la frequenza di corsi finalizzati all’acquisizione di maggiori livelli di autonomia;
C) Centri Socio Educativi a ciclo diurno, regolarmente autorizzati/accreditati, per la realizzazione di attività sperimentali rivolte a soggetti con grave disabilità, che hanno terminato il percorso scolastico, finalizzate al mantenimento delle capacità residue e all’acquisizione di maggiori livelli di autonomia.

L’istanza di ammissione al Programma deve essere redatta utilizzando esclusivamente, a pena di esclusione, l’apposito modello (domanda di ammissione lettera A All. n. 1; domanda di ammissione lettera B All. n. 2) allegato al presente Avviso Pubblico con inclusa la documentazione in esso richiesta.
Tale modello è disponibile in allegato, presso l'Ufficio Sociale del comune di Jelsi nonché scaricabile dal sito istituzionale del Comune capofila www.comune.riccia.cb.it alla sezione “Amministrazione Trasparente”.
La domanda, debitamente firmata e compilata, potrà essere presentata:
- a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di residenza del beneficiario;
- inoltrata a mezzo raccomandata A/R all’Ufficio Protocollo del Comune di residenza del beneficiario utilizzando una busta chiusa che riporti la seguente dicitura: “domanda di ammissione al Programma Attuativo FNA 2016”;
- inoltrata a mezzo la PEC del Comune di residenza del beneficiario;
Non fa fede il timbro postale di spedizione. L’Ambito Territoriale Sociale di Riccia-Bojano ed i Comuni appartenenti allo stesso non si assumono la responsabilità di eventuali disservizi postali o telegrafici ovvero disservizi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
La domanda potrà essere presentata dal 20 aprile 2017 al 10 maggio 2017.

Per tutte le informazioni ci si può rivolegere presso l'Ufficio Sociale del comune di Jelsi, responsabile Vincenza Valiante 0874-710134, e all’Assistente Sociale dell’Ambito Territoriale di Riccia/Boiano presente presso il Comune di Jelsi ogni Lunedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

Di seguito l'avviso pubblico, il modello di domanda e le schede di valutazione.


pdfLettera di accompagnamento
Data: 20/04/2017
pdfAll. n. 11
Data: 20/04/2017
pdfAll. n. 3-4-5-6-7-8-9-10
Data: 20/04/2017
pdfAll. n. 14
Data: 20/04/2017
pdfAvviso Pubblico
Data: 20/04/2017
pdfAll. n. 2
Data: 20/04/2017
pdfAll. n. 12
Data: 20/04/2017
pdfAll. n. 13
Data: 20/04/2017
pdfAll. n. 1
Data: 20/04/2017

Ultime news ed eventi