L’Amministrazione comunale di Jelsi – nell’ottica di dare sostegno alle famiglie – intende promuovere la realizzazione di Campus Estivo per l’intrattenimento di bambini/bambine e ragazzi/ragazze – di età compresa tra i 3 e 14 anni – residenti in paese, coinvolgendoli in attività che comprendano:
• giochi,
• sport,
• animazione,
• teatro,
• musica;
• conoscenza del territorio di appartenenza,
attraverso l’erogazione di un contributo economico in favore di soggetti del Terzo Settore.
Il presente avviso è rivolto alle Associazioni impegnate nell’organizzazione di Campus Estivi e prevede l’erogazione di contributo economico finalizzato a coprire interamente le spese da sostenere, oltre che all’acquisto di dispositivi di sicurezza in attuazione delle vigenti normative nazionali e regionali per il contrasto all’emergenza epidemiologica da COVID-19 nonché per l’acquisto di materiale ritenuto indispensabile per la riuscita dell’iniziativa.
Per la realizzazione del progetto “JELSI – CAMPUS ESTIVO 2020”, l’Amministrazione comunale ha destinato l’importo complessivo di €. 5.859,63 (a valere sul fondo per le Politiche della Famiglia previsti nel DL Rilancio, assegnato ai Comuni). Detta somma è finalizzata in favore di soggetti del Terzo Settore, individuati a seguito della presente procedura ad evidenza pubblica, indetta per l’acquisizione di manifestazione di interesse all’iniziativa.
La somma – corrispondente al contributo assegnato al Comune – sarà a completa copertura del Campus: alle famiglie fruitrici del servizio, non dovrà chiedersi alcuna compartecipazione economica – né altro onere – né per la realizzazione del progetto, né per le coperture assicurative.

Tutto ciò premesso, l’Amministrazione comunale di Jelsi

INVITA
Le Associazioni interessate alla realizzazione del progetto “JELSI – Campus Estivo 2020” a presentare manifestazione di interesse con annessa dichiarazione (resa, dal titolare/rappresentante legale, ai sensi ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii.) circa il possesso dei seguenti requisiti:
• di non incorrere in alcuna causa determinante l’esclusione della partecipazione alle procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture di cui all’art. 80 del D.Lgs 50/2016;
• di non aver riportato condanne penali e di non avere carichi penali pendenti;
• di non aver subito sanzioni disciplinari da parte dell’Ordine di appartenenza in relazione all’esercizio della propria attività professionale;
• di non incorrere in una delle cause che comportino incapacità di contrattare con la P.A.;
• di non incorrere in nessuna situazione di incompatibilità e/o di conflitto di interesse previste dalla vigente normativa;
• di possedere i requisiti per l’espletamento delle attività progettuali proposte;
• impegno a produrre certificato penale antipedofilia degli operatori e i volontari ai sensi del D. Lgs.vo 04/03/2014 n. 39.

PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE
Le Associazioni interessate dovranno presentare – entro e non oltre le ore 10,00 del giorno 27/07//2020 – apposita istanza, redatta sul modello allegato al presente avviso: mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo pec:sindaco@pec.comune.jelsi.cb.it Ai fini della presentazione, entro i termini, farà fede l’orario di consegna sulla posta elettronica certificata.
Solo per motivi straordinari – riconducibili ad impossibilità rispetto all’invio telematico – sarà consentita la consegna a mano, in busta chiusa, presso l’ufficio protocollo del Comune (in Jelsi, alla p.zza Umberto I n. 42, dalle ore 09,00 alle ore 12,00). Sul plico dovrà essere riportata l’indicazione del mittente e la dicitura <<MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO “JELSI – CAMPUS ESTIVO 2020”>>. In tale caso, ai fini della presentazione, entro i termini, farà fede la data – e l’ora – di accettazione al protocollo dell’Ente.
Non saranno ammesse le istanze che perverranno oltre i succitati termini e con modalità diverse da quelle sopra indicate.

CONTENUTO DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
La domanda redatta sull’apposita modulistica, dovrà essere accompagnata da un progetto, su carta intestata dell’Associazione proponente, contenente indicazione:
• delle modalità e luogo di realizzazione del Campus,
• del calendario di svolgimento,
• delle attività previste
All’istanza di manifestazione di interesse dovrà, altresì, essere allegato il curriculum dell’Associazione – in cui si dia evidenza delle specializzazioni e dell’esperienza professionale maturata anche nella gestione ed organizzazione di Campus, nonché copia dello Statuto e dell’Atto Costitutivo dell’Associazione, nonché copia – in corso di validità – del documento di riconoscimento del legale rappresentate dell’Associazione proponente.

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE IN SICUREZZA DI OPPORTUNITA’ ORGANIZZAZTE DI SOCIALITA’ E GIOCO PER BAMBINI E ADOLESCENTI NELLA FASE 2 DELL’EMERGENZA COVID 19.
L’Emergenza sanitaria determinatasi in conseguenza della diffusione epidemica del Covid 19 ha reso necessari provvedimenti di protezione che devono essere conciliati ai diritti fondamentali dei bambini e ragazzi, come quello dell’incontro sociale fra pari, al gioco e all’educazione.
Al fine di ridurre al minimo il rischio di contagio, l’Associazione ammessa al contributo, dovrà garantire, pertanto, l’esatta applicazione delle misure previste dalle “Linee Guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti
nella fase 2 dell’emergenza COVID-19”, approvate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Politiche per la Famiglia.

La proposta progettuale dovrà contenere, quindi – necessariamente – le indicazioni e le disposizioni che si intendono adottare per la sicurezza dei partecipanti e degli educatori/operatori.

PERSONALE
L’Associazione ammessa al contributo è tenuta a dotarsi di operatori qualificati in numero sufficiente a garantire il giusto rapporto operatore/bambino-adolescente. In via complementare costituirà una opportunità positiva la possibilità di coinvolgimento di operatori volontari opportunamente formati. Il personale coinvolto è tenuto a possedere adeguata esperienza nei rapporti con bambini ed adolescenti;
Tutto il personale coinvolto – sia professionale che volontario – dovrà opportunamente essere formato ed informato sui temi della prevenzione legati al contrasto della diffusione del COVID-19, nonché sugli aspetti di utilizzo dei dispositivi di protezione individuali e delle misure di igiene e sanificazione (che dovranno essere forniti dalla stessa Associazione). La relativa documentazione dovrà essere conservata per essere esibita ad ogni eventuale controllo da parte del Comune.
In caso di finanziamento, le associazioni saranno tenute, inoltre, a sottoscrivere – per accettazione ed attuazione – le “Linee Guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini e adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19”.
L’Associazione dovrà essere munita di idonea assicurazione per danni a terzi.
Il legale rappresentante dell’Associazione risponderà nei confronti del Comune per eventuali danni alle strutture eventualmente messe a disposizione;

CRITERI DI SELEZIONE
L’istruttoria delle istanze sarà condotta dal Responsabile dell’Area Sociale che – ai fini della valutazione delle proposte progettuali presentate – si avvarrà del contributo di apposita commissione: dallo stesso nominata e presieduta.
La valutazione avverrà sulla base dei parametri di seguito indicati e dei punteggi attribuiti, nel limite massimo indicato e, precisamente:
• originalità del progetto – max punti 10
• durata del progetto (minimo 4 settimane) – max punti 10
• numero di attività ludiche, sportive e culturali previste – max punti 10
• riscoperta dei luoghi e delle tradizioni del territorio – max punti 10
• esperienze maturate, desumibili dal curriculum – max punti 10
• iterazione con il tessuto produttivo del territorio/visite ad aziende locali – max punti 10.
A parità di punteggio, la commissione provvederà ad opportuno sorteggio.

PUBBLICITA’
Il presente avviso sarà pubblicato fino al 27/07/2020 all’Albo Pretorio on line del Comune.

INFORMAZIONI TRATTAMENTO DATI PERSONALI ART.13 REGOLAMENTO UE 679/216 GDPR
In allegato alla presente l’informativa di cui all’art. 13 del Regolamento UE 679/2016.

NORME FINALI
Responsabile del procedimento è la sig.ra Vincenza Valiante, in qualità di Responsabile dell’Area Sociale del Comune.

Allegati:

Avviso

Normativa sulla privacy 

schema di domanda

it Italian
X