Si rende noto che in data 30/12/2021 il Ministero della Salute (Circolare del Ministero della Salute n. 60136 del 30/12/2021) ha emanato un aggiornamento sulle misure di quarantena, di isolamento e di validità dei tamponi molecolari ed antigenici.
Si riepilogano le principali novità (che non valgono per gli operatori sanitari che soggiacciono ad altre regole che verranno diramate agli uffici competenti):
1) Chi è contatto stretto di un positivo e non è vaccinato o non ha completato il ciclo vaccinale primario (I e II dose) o lo ha completato da meno di 14 giorni, rimane in quarantena per 10 giorni ed è liberato dalla stessa al termine dei 10 giorni se effettua un tampone molecolare o un tampone antigenico che risulti negativo;
2) Chi è contatto stretto di un positivo ed ha completato il ciclo vaccinale primario (I e II dose) da più di 120 giorni ed è:
• In possesso di un green pass in corso di validità;
• Asintomatico;
rimane in quarantena per 5 giorni ed è liberato dalla stessa al termine dei 5 giorni se effettua un tampone molecolare o un tampone antigenico che risulti negativo;
3) Chi è contatto stretto di un positivo ed abbia ricevuto la III dose (booster) o abbia completato il ciclo primario (I e II dose) da più di 14 giorni e non più di 120 giorni, o sia guarito da infezione nei 120 giorni precedenti ed è asintomatico, non si applica la quarantena ma deve indossare i dispositivi di protezione FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione ad un caso positivo;
SI precisa, altresì, che per la diagnosi dell’infezione e per i successivi controlli nel soggetto risultato positivo, nonché per la sorveglianza dei contatti “ad alto rischio” (cosiddetti contatti stretti) è possibile far ricorso anche al test rapido antigenico, eseguito presso le farmacie ed i laboratori di analisi cliniche presenti sul territorio regionale a ciò autorizzati, nonché dai Medici di Medicina Generale e dai Pediatri di Libera Scelta. Saranno ritenuti validi i soli tamponi antigenici trasmessi al sistema “Tessera Sanitaria”.
Si informa, inoltre, che la ASREM sta in queste ore adoperandosi per consentire alle suddette strutture di trasmettere i risultati dei tamponi antigenici sul sistema informatico regionale in uso per la sorveglianza del Covid-19, in modo tale da agevolare le attività di tracciamento ed i successivi adempimenti, compresi quelli relativi alla gestione dei green pass. Tali aggiornamenti verranno resi noti sui bollettini quotidiani che verranno diramati appena ultimato l’aggiornamento dei dati.

Campobasso, 03/01/2022

it Italian
X